Cerca nel blog

domenica 20 luglio 2008

Fuori

Qualora lo incontraste in strada a fare la questua, non fatevi intenerire: ridetegli pure in faccia come lui ha sempre fatto, finanche al funerale di un nostro militare ucciso.
Sto parlando di un certo Alfonso Pecoraro Scanio, sciagurato ministro per l'ambiente e fischiato persino al congresso del partito di cui è stato segretario fino a ieri, "il Sole che ride".
Ormai è fuori dallo scenario politico, ma che i "suoi"gli gridassero "Pecora vai a casa", "sei un buffone" non me lo aspettavo.

2 commenti:

Fioredicampo ha detto...

Pienamente d'accordo!
Buongiorno e buona settimana :-)

nico ha detto...

Buona settimana anche a te.
Se non ho capito male la Francescato sta cercando alleanze con Veltroni.
ciao Nicola