Cerca nel blog

domenica 18 gennaio 2009

L'Unione bocciata in Germania

Attualmente in Germania governa la Merkel grazie ad un patto di coalizione tra cristiano-democratici del Cdu (36.8% alle elzioni politiche) e i socialdemocratici dell'Spd (36,7% alle elezioni politiche).
Oggi in Assia si sono svolte le elezioni regionali in previsione delle elezioni federali di settembre.
Gli exit pool riportano:
Cdu: 37,6% (+0,8%)
Spd: 23,5% (-13,2%)
a tutto vantaggio dei liberali dell'Fdp, balzati dal 9,4 al 16,8%
Gli analisti riportano che con questa emorragia di voti dell'Spd, l'elettorato ha voluto bocciare sul nascere l'ipotesi della leader Spd locale, Andrea Ypslianti, che per due volte ha tentato di formare una maggioranza locale con Verdi e l'estrema sinistra (Linke).
Capito?
http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=101486

4 commenti:

redentatiria ha detto...

www.disinformazione.it
il tradimento degli intelletuali.

Francio ha detto...

Riprendo l'argomento lasciato prima riguardo al Premio Dardo. Sono iniziative inutili di cui la Rete non ha bisogno. Quei valori 'etici e culturali' non esistono nel blog VedoOltre. Quel blog è sfacciatamente di parte e i suoi curatori assumono atteggiamenti saccenti con chi commenta. Non merita nulla. Mi scusi la polemica, ma la Rete è uno strumento di consapevolezza troppo importante e chi lo usa male non pretendo sia cacciato o boicottato, ma almeno non premiato!

nicola ha detto...

x redentatiria
io non ho nulla contro i verdi e contro la sinistra espressione di centri sociali e no-global. Solo che ritengo che essi sono il frutto di un'espressione di malcontento e, in quanto tale non idonei alla governance.
In Italia abbiamo dovuto vederli all'opera per accorgercene; in Germania lo hanno capito prima.
Ti faccio l'esempio dei palazzotti abbattuti dai verdi perchè non-ecocompatibili. Ora Strasburgo ha sentenziato che gli abbattimenti erano illeggittimi ed i proprietari dovranno essere risarciti dal Comune.
Io li farei pagare di tasca loro; comodo fare i don Chisciotte con la tasca degli altri.
ciao

nicola ha detto...

x redentatiria
Avevo frainteso; vcredevo che il traimento degli intellettuali fosse iluo commento alle elezioni in germania.
Ho letto ora l'articolo e ne condivido il contenuto.
Credo che se ci mettiamo a discutere con il criteri di chi ha maggiori torti tra israeliani e palestinesi non ne usciamo.
L'importante è sapere impostare un futuro di convivenza.
Per quanto difficile esso possa essere.
un saluto