Cerca nel blog

domenica 5 ottobre 2008

Tutto secondo copione

Tutto secondo copione. Ma quanto ci vuole a che questi stupidi pm per capire che i sinistri non vanno indagati?
Ora anche i magistrati della procura di Santa Maria Capua Vetere che indagarono su Clemente Mastella e firmarono la richiesta d'arresto di sua moglie, Sandra Lonardo, sono finiti sotto inchiesta a Roma.
Le accuse (abuso d'ufficio, omissione di atti d'ufficio, ma si parla pure di calunnia) non riguardano direttamente quel procedimento, ma vicende che a esso si intrecciano.
Sarà un caso, ma se un pm indaga su un esponente della sinistra finisce al gabbio. Non è inutile ricordare la vicende di De Magistris (defenestrato perchè osò indagare su Prodi e Mastella), della Forleo (defenestrata per aver osato di nominare D'alema, Fassino e La Torre), di Giovanni Fragola Rubuano (che è stato nominato Presidente del tribunale di Nola, azzerando così il processo a Bassolino), solo per ricordare le più recenti, mentre se uno indaga su esponenti di destra ottiene tutti i plausi e le benemerenze, come per Colombo, per Borrelli, per Di Pietro (che fu inserito in una sezione elettorale "sicura" sia per aver indagato su Berlusconi, sia per non aver indagato su Occhetto, Veltroni, D'Alema, ecc).

3 commenti:

clem ha detto...

Il diritto *ambrosiano* prevede, invece, che i processi continuino anche inpresenza di una legge votata dal Parlamento e controfirmata dal Presidente della Repubblica.Ma si sa, il *lodo Alfano* è una *legge criminogena*
Carissimi saluti nicola, clem

fioredicampo ha detto...

E' vero quello che hai scritto, ma... dipende dai punti di vista;-)
Innanzitutto non considererei Mastella un uomo di sinistra, bensì un opportunista voltagabbana del quale non fidarsi.
Seconda cosa: se le indagini sui "sinistri" vengono bloccate, quelle sui "destri" (perlomeno su alcuni destri, sai di chi parlo) non vengono neppure avviate visto che non sono processabili.
Se ti sembra giustizia!
Un abbraccio.

nicola ha detto...

X Clem: ormai ogni procura applica il "suo" diritto.
x Fiore: Per quanto riguarda Mastella, non credo che i sinistri campani la pensino come te, visto che tutte le giunte della campania, compresa la regione si reggono grazie a questa "amicizia".