Cerca nel blog

giovedì 25 settembre 2008

Di Pietro: l'asino che continua a ragliare

Roberto Conte, esponente del Pd al consiglio regionale della Campania è accusato da Giuseppe Misso di essersi comprato i voti nelle elezioni del 2000 ed i pubblici ministeri della Dda Sergio Amato e Giuseppe Narducci hanno chiuso le indagini preliminari e sono pronti a chiedere il suo rinvio a giudizio per "associazione camorristica".
E' solo l'ultimo imputato che si aggiunge ad una lunga lista di esponenti del Pd e dell'Idv ad avere a che fare con la giustizia, e non per aver rubato una mela.
Perchè evidenzio questa realtà?
Solo perche ancora ieri, al question time in Parlamento, un certo Di Pietro ha riproposto con vigore la necessità di inserire una norma che escluda dai pubblici uffici personaggi che hanno pendenze con la giustizia.
Cosa meritoria e giusta. Ma non è nè meritorio nè giusto far apparire che questa norma sia necessaria perchè alcuni esponenti del Pdl demoralizzano la funzione del Parlamento. E' solo ipocrisia.
Se volete divertirvi a leggere quanti e quali personaggi sono nella Idv, questo è un assaggio.
http://grandebugia.splinder.com/tag/idv+
Ma i blog diu Travaglio, Grillo e Di Pietro continuano a diffondere un elenco in cui appare una Idv "Immacolata".

1 commento:

Arci ha detto...

per la serie "predico bene..." - ;)