Cerca nel blog

mercoledì 4 febbraio 2009

Satira futurista

A Baghdad era successo a Bush di prendersi una scarpata; a Cambridge si è replicato: scarpata a Wen Jiabao, premier cinese per protesta a favore della causa tibetana.
In Italia si è in attesa (è solo questione di tempo).
Anche se in Italia sfoderiamo tutt'altro stile. Me lo fa notare mio cognato Claudio.
A Roma, davanti alla sede del PD sono stati depositati cinque grossi water con un megastriscione lungo venti metri: "il posto giusto per le vostre facce da c..o".
http://quotidianonet.ilsole24ore.com/2009/02/03/148812-cinque_water_davanti_alla_sede.shtml#commemail
Una satira politica degna di Crozza, altro che scarpata.

4 commenti:

Angelo D'Amore ha detto...

in italia, paese di grandi produttori di calzature, ci vorrebbero interi stock di tomaie a disposizione per dimostrare in tutta la sua forma, la collera e l'avversione verso una classe dirigente di governo e opposizione, distante anni luce dalle reali esigenze della cittadinanza.

fioredicampo ha detto...

D'accordo con Angelo D'Amore.
Però devo fare una domanda ad entrambi: com'è che Berlusconi non fa che sbandierare un consenso pari al 75%? Dov'è tutta questa gente così contenta? Non ne conosco nessuno... forse perché frequento la gente sbagliata ;-)
Buongiorno e un bacio.

Anonimo ha detto...

Certo Fioredicampo, anche chi ha votato centrodestra non è contento, perchè quando mancano i soldi e il lavoro diventa incerto tutto il resto passa in secondo piano. Purtroppo penso che qualsiasi governo possa fare poco quando la crisi è mondiale. Quello che DOVREBBE fare è aumentare e diffondere gli ammortizzatori sociali, intendendo non solo il sussidio di disoccupazione, che oggi è ad appannaggio di pochi ed è ridotto nel tempo, ma anche integrazione di stipendi troppo bassi eccetera. E I SOLDI? Ecco, qui tutti saremmo disposti s tirare la cinghia se la politica facesse altrettanto. Dimezzare lo stipendio ai parlamentari, ridurne il numero a non più di 400, limitare per legge il numero di assessori regionali, provinciali e comunali, eliminare tutti i privilegi per tutti i politici, anche e soprattutto nelle amministrazioni regionali, provinciali e comunali,(auto blu, pensione a 52 anni, trasporti gratis, prezzi stracciati per beauty farm, funerali, barbiere ecc.) ed ecco saltar fuori un bel po' di soldini da distribuire ai meno abbienti. E soprattutto la soddisfazione di veder anche i fannulloni per eccellenza darsi da fare per portare a casa la pagnotta (non si vive di solo pane ma anche di soddisfazioni!).
Claudio

fioredicampo ha detto...

Claudio, sono perfettamente d'accordo con tutto il tuo elenco di "migliorie" che il governo dovrebbe/potrebbe apportare per recuperare un po' di "soldini" da distribuire (non come elemosima, ma come diritto) a chi è più disagiato.
In alternativa o in aggiunta all'emininazione degli sprechi e dei privilegi, si potrebbe anche fare "qualcosa" (io di idee ne avrei parecchie) per diminuire l'evasione fiscale.
Invece (devi ammettere) Berlusconi pensa solo ai propri guai giudiziari e a fare favori ai suoi amici imprenditori (la "storia" Alitalia - solo un semplice esempio - ti dice niente?).
Un saluto.