Cerca nel blog

domenica 15 febbraio 2009

La sinistra moralità

Cos'è il Progetto Isola?
E' una bella trovata della Regione Campania per dare un pò di sollievo a 3500 disoccupati campani.
E' un corso di formazione al lavoro e, dopo la prima fase di un anno di orientamento il progetto prevede un'ulteriore attività di lavoro in azienda, in particolare ambientale per un coinvolgimento di questi disoccupati nelle iniziative contro l'emergenza rifiuti.
Ai disoccupati va un salario di 500 euro al mese e, con i compensi dei docenti, la spesa stanziata è stata di 30 milioni di euro.
Ottima iniziativa.
Adesso è successo che la Digos è andata a controllare (nel turno 8-14) le aziende dove dovevano essere impiegati 1000 disoccupati. Solo un centinaio dei senza lavoro era al proprio posto. La maggior parte non si era presentata, altri avevano firmato e poi erano andati via.
A parte il fatto che ci sarà una denuncia ai disoccupati per truffa ai danni dello Stato, ci vuole molto per capire che il burattinaio si trova sulla poltrona della Regione Campania e questo è da sempre stato il suo metodo per ottenere consensi plebiscitari alle votazioni?
Per questa gestione dei soldi pubblici non sarà mai neppure indagato, anzi, in Campania sempre vinto chi promette sussidi, prebende, rendite, benefici. (Mastella docet)
Di Pietro & Co. direbbero: il silenzio è mafioso.

3 commenti:

clem ha detto...

E se i Carabinieri fossero andati in Regione,al Comune di Napoli non avrebbero trovato la stessa cosa.L'immoralità di questa regione ha raggiunto livelli devastanti
ciao,clem

Angelo D'Amore ha detto...

certo non proprio moralistico, e' stato accettare nuovamente mastella a braccia aperte.

MASTELLA: DA CEPPALONI A STRASBURGO, VIA PDL

nonsolonapoli.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Ora io mi domando: se quelli impiegati erano disoccupati (e quindi suppongo non avessero un piffero da fare) non potevano presentarsi puntualmente e fare il proprio dovere??
C'è poco da fare, i meridionali si distinguono sempre per voler essere più furbi e cialtroni. E poi i poveri cristi che avrebbero bisogno anche di quei miseri 500 Euro saranno rimasti sicuramente fuori dal giro per questi disonesti raccomandati. Vergogna!
Claudio