Cerca nel blog

sabato 29 agosto 2009

Chi di spada ferisce

E' sconcertante il potere quasi assoluto che la Chiesa cattolica esercita in Italia!
Mi limito a dire che se il centrosinistra, al fine di tentare la (ossessiva) spallata a Berlusconi, arriva a sperare nel Vaticano, si vede che ha già previsto di dover pagare il dazio di seppellire ogni battaglia laica e/o "zapaterista". Si dovrà quindi dire sì alla rinuncia alla RU486, alla rinuncia definitiva per la fecondazione assistita, per non parlare dei diritti dei gay. E magari si dovrà dire sì anche a limitazioni repressive dell'interruzione volontaria di gravidanza.
C'è una parte d'Italia che insegue chiunque, basti che vada contro l'odiato Silvio! e allora adesso tutti a dire "viva il papa" se attacca Berlusconi ma....... poi sarà difficile dire "a morte il papa" quando parlerà di valori..
Ma c'è di più: Tutti, ma proprio tutti si sono indignati per l'articolo di Feltri apparso sul Giornale che riporta una condanna subìta dal direttore di Avvenire (Boffo) per molestie. Fatto assolutamente vero ed incontrovertibile: ci sono i documenti giudiziari. E non è stata lesa neppure la privacy del dott. Boffo, perchè i documenti sono pubblici.
E allora? quale è il problema?
Il problema è che a dire queste verità non è nè Travaglio nè Grillo e l'oggetto delle verità non è Berlusconi. Ed allora adesso si parla di killeraggio e di barbarie. E la libertà di informazione dove è andata a finire? Vale solo per Repubblica?
Ma Feltri promette battaglia: “Questa faccenda non finirà qui. Finché i moralisti speculeranno su ciò che succede sotto le lenzuola di altri, noi ficcheremo il naso (turandocelo) sotto le loro”. E per dimostrare che non scherza, striglia il direttore di Repubblica Ezio Mauro, che “pagò la casa in nero”.

7 commenti:

luca ha detto...

Feltri sta usando le armi del nemico.
Arriverà a fare pubblicare queste notizie anche sui giornali stranieri?
Me lo auguro e glielo suggerisco.

Max ha detto...

Non è una novità che la sinistra usi il Vaticano come megafono strumentale atto ad andare contro Berlusconi.

E' già accaduto nel 2003 in occasione della guerra in Iraq, con il papa esaltato per il suo "No War".

Stessa cosa è avvenuta ed avviene ad ogni piè sospinto, quando ci sono contrasti tra il Vaticano e l'esecutivo in merito alle politiche sull'immigrazione.

Sono questi i casi i cui il Vaticano diventa un simbolo. Tutto il resto invece sono ingerenze indebite nella vita dello stato, meschinità da stato confessionale.

Il doppiopesismo della sinistra italiana raggiunge vette sempre più alte.

Max

P.S. Seguo da tempo il tuo Blog, mi piace il tuo modo di scrivere e l'arguzia con la quale svisceri le questioni senza scadere mai nel volgare.

Elia ha detto...

Ma Feltri, quando sono accaduti i fatti, che faceva? Il veterinario?Mi pare un altro conflitto tra poteri (quello politico e quello religioso), a suon di sesso...
Secondo me Berlusconi si è stufato di fare il papy e vorrebbe fare il papa

nicola ha detto...

x Max: grazie.
x Elia: certo che Feltri faceva il giornalista. Sono d'accordo con Luca, ora sta usando le armi del nemico.

luca ha detto...

Premesso che c'è una bella differenza fra l'essere un Presidente del Consiglio con la condotta morale che sappiamo, e l'essere il direttore di una testata giornalistica reo di aver commesso un errore per cui ha pagato, quello che sorprende è che il dott. Boffo si indigni, mentre le carte parlano chiaro.
La sfacciataggine del Direttore Boffo non ha limiti, dopo una campagna denigratoria contro il Nostro Premier di concerto con altre tristemente famose testate nazionali, urla allo scandalo perchè una notizia che lo riguarda viene resa pubblica.

Elia ha detto...

Pare che Feltri abbia preso una CANTONATA MICIDIALE. La velina su Boffo non viene dal tribunale. Cmq penso che il Vaticano dovrebbe fare un monumento a Feltri: ha impedito ''la perdonanza'' mediatica, ha impedito che l'ipocrisia venisse immolata. Ha risparmiato al Vaticano imbarazzanti derisioni da parte del mondo intero. Già c'abbiamo un papy da barzelletta non è il caso avere pure il Papa non credete??

nico ha detto...

Elia, ma che giornale leggi?