Cerca nel blog

sabato 22 gennaio 2011

Nino, apri gli occhi

Ho un amico, Nino, un caro amico di comune sofferenza che, leggendo solo repubblica e guardando solo Santoro, Floris & Co., è caduto nella disinformazione più totale.
Ieri infatti ha detto indignato: Berlusconi è una persona ricchissima e dei suoi soldi può farne ciò che vuole ma se, oltre a pagare delle ragazze, mettesse i suoi soldi a disposizione della comunità che ne ha bisogno e dei deboli (lui li esemplificava con i precari), otterrebbe anche il mio voto.
Ecco, caro amico, la disinformazione ha proprio mistificato la realtà e, siccome non leggerai mai sui giornali che leggi e non udirai mai dalle trasmissioni televisive che vedi, ti faccio un elenco non esaustivo degli aiutini che Berlusconi fa ogni giorno IN SILENZIO (non come Della Valle, che comunque merita plauso).
Buona lettura (le cifre sono espresse in euro):
Comunità Incontro per il recupero dei tossicodipendenti: 5.100.000; Associazione Ragazzi di Scampia: 100.000; Scuola San Giuliani di Puglia: 24.000; Società Italiana per l'amiloidosi: 50.000; Associazione italiana Leucemie: 50.000; Fondazione per i bambini affetti dal morbo di Cleme: 30.000; Monastero delle Clarisse di S. Rosa: 25.000; Auser di Arcore: 5.000; Istituto per le opere di religione: 25.000;
Nino caro, l'elenco è lunghissimo, non si contano le elargizioni e le donazioni in favore di tante parrocchie e di tantissime organizzaqzione onlus, per non parlare delle apparecchature del S. Raffaele (252.000.000) del pio ospizio del Trivulzio, del Centro Italiano Solidarietà di Roma (368.000.000) e dell'associazione Monte Tabor (1.000.000).

Spero che adesso non ci sia un magistrato che si ponga la domanda: Perchè mai Silvio ha pagato questa gente? Cosa c'è dietro?
Il Dragone sarebbe invitato a chiarire ai giudici di Milano (ovviamente) con l'ipotesi accusatoria di concussione e voto di scambio; Bersani direbbe: si deve dimettere; Casini: Faccia un passo indietro; Di Pietro: è regime; Fini: perciò ci siamo sganciati.
E Napolitano? sarebbe turbato, ovviamente. Come si turbò nel ricevere gli studenti manifestanti, o nel far riassumere i 3 sindacalisti alla Fiat.
Ma, siccome lui rappresenterebbe tutti gli italiani, e non solo la sua parte politica, perchè non si turba quando nessuna procura apre un'inchiesta su un certo Fini (la terza carica dello Stato) che telefona in Rai e fa avere un appalto milionario a sua suocera-casalinga? Perchè non si indigna quando il marito della Finocchiaro si aggiudica un appalto milionario dalla regione sicilia (dove governa il PD) senza gara d'appalto? perchè non si indigna perchè Soru è rinviato a giudizio (mica indagato) per un appalto di 56 milioni di euro dato ad un suo "amico"?
Questo per parlare delle ultime cose ma, noi elettori non abbiamo la memoria corta e ci chiediamo come mai non si turbò quando non firmò il decreto per non far morire Eluana Englaro. In tutti questi casi lei quale Italia rappresentava? E perchè non si indigna quando criminali "condannati" vengono scarcerati perchè il giudice, in quattro anni, non ha trovato il tempo di...fare il proprio lavoro?

Ma, torniamo a noi, caro Nino, devo confessare che non ho trovato nessuna elergizione a favore dei cosiddetti centri sociali; sappiamo entrambi chi sovvenziona questi centri; sappiamo entrambi che i rimborsi elettorali sono spropositati e sappiamo anche che Di Pietro compra immobili, il PD organizza convegni e concerti, la sinistra vera sovvenziona i centri sociali e ......queste sono le loro opere di bene.

3 commenti:

iannelli4 internet ha detto...

Caro Nicola mi rialzo dalla mia disinformazione quando il giovedì sera accendo la televisione.
Sinteticamente:
NO escort
SI borse di studio
NO voto berlusconi.
NO corruzione
No destra
No Centro (anche centro sociale)
No sinistra
Semplicemente....
VIVA O' RRE E' muort' o RRE!
Saluti NINO (imperator).

Angelo D'Amore ha detto...

ognuno ha il proprio modo per pulirsi la coscienza.

nicola ha detto...

almeno lui dimostra di avere una coscienza...